In vacanza con Aritmeticando, i compiti sono “più leggeri”!

Tags: , , ,

Categories: Aritmeticando,Finger Talks

Lo strumento ideale da portare in vacanza: al posto del libro, diario, quaderno, calcolatrice, penna, tavole basta una sola app … e ha in più la narrazione di GIOVANNI di Aldo, Giovanni e Giacomo: i bambini svolgeranno i compiti più volentieri!

Ricorda che per fruire i contenuti didattici della app non occorre la connessione internet, che è necessaria solo per acquistare i pacchetti di contenuti.

Ecco alcune occasioni d’uso interessanti, suggeriti dagli insegnanti Rita Bartole e Marco Quaglino:


IN VIAGGIO O IN SALA D’ATTESA

Durante le attese i bambini spesso utilizzano l’iPad a scopo ludico, ma il tempo del viaggio può essere una ottima occasione da sfruttare per ripassare e portarsi avanti con i compiti delle vacanze in modo più “leggero”, sia dal punto di vista della comodità – un solo strumento – che della motivazione.

La mamma o l’insegnante potrà selezionare in anticipo il percorso didattico personalizzato da seguire, aiutando il bambino nell’organizzazione.

Clicca QUI per scoprire come

La mamma o l’insegnante che sa che il bambino dovrà ripassare i divisori, ricordare la regola e svolgere gli esercizi assegnati potrà:

  1. con un tap sulla “stellina” affianco ai contenuti di teoria salvare video e regola nei segnalibri,
  2. scegliere, sempre con la stellina, alcuni esercizi guidati per “confermare la regola”
  3. negli esercizi ad inserimento sarà possibile assegnare dati di partenza analoghi a quelli del libro, scegliendoli tra quelli proposti con un tap su “nuovo esercizio” (genera numeri sempre nuovi) oppure creando un esercizio ad hoc inserendo gli stessi numeri proposti sull’eserciziario e identificando il compito con “pagina e esercizio” (utilizzare modalità “da libro”).
  4. il tap sulla stellina permette di collezionare tutti gli esercizi da svolgere in uno stesso pacchetto compiti, ad esempio “compiti delle vacanze divisibilità”
  5. il ragazzo ritroverà video di teoria, audio regola, esercizi guidati di verifica e gli esercizi da svolgere, catalogati nell’area “segnalibri e compiti” e una volta completato il test con un tap su “svolto” potrà archiviare l’esercizio nell’area “compiti svolti” e stamparlo comodamente una volta a casa.

QUIZ SOTTO L’OMBRELLONE

I ragazzi, si sa, non amano fare i compiti delle vacanze… gli alunni che fanno più fatica, poi, vivono con particolare ansia l’idea di dover tornare sui libri!

Per incentivarli a ripassare e aiutarli a “sdrammatizzare” , un ottimo metodo è proporre delle “gare a quiz” sotto l’ombrellone. I ragazzi potranno sfidarsi o sfidare i genitori in quiz vero/falso o a risposta multipla, proposti negli esercizi guidati e in diversi esercizi di compito, imparando e divertendosi.

Tocca QUI per approfondire gli accorgimenti per i ragazzi con DSA

Il bambino dislessico e discalculico o che ha difficoltà con la materia viene messo nelle condizioni di poter rispondere con meno ansia e ragionando al pari dei compagni.

  • non ci sono timer
  • la risposta corretta non viene data immediatamente al “tap” sul bottone, ma solo schiacciando il pulsante “verifica” permettendo a entrambi i “giocatori” di rispondere con i propri tempi
  • i testi sono volutamente molto brevi e chiari (con apposito font OpenDyslexic) in modo da venire incontro a tutte le esigenze di lettura
  • i ragazzi discalculici potranno accedere al “suggerimento” dove spesso vengono visualizzati i singoli numeri di quel particolare esercizio scomposti visivamente in fattori primi rappresentati da colori (come proposto ne la RiTabella) e – senza bisogno della calcolatrice – capire al volo la risposta giusta

COMPITI ALL’ARIA APERTA CON GLI AMICI

Spesso è proprio in montagna che i ragazzi dedicano più tempo ai compiti delle vacanze, magari si ritrovano in gruppo, in giardino ognuno con i propri esercizi da svolgere.

Durante i test abbiamo notato che con l’iPad i ragazzi studiano assieme più facilmente, aiutandosi a vicenda e superando le differenze con ottimi risultati sull’autostima e sull’apprendimento di tutti gli alunni coinvolti.

Ad esempio potranno guardare assieme i video di spiegazione e la regola, per poi svolgere ciascuno i propri compiti, confrontandosi sulle difficoltà. Un tipo di esercizio che è piaciuto molto a tutti è quello che riguarda le scomposizioni in fattori primi e si applica anche a MCD o mcm.

Clicca QUI per approfondire gli es. con scomposizioni

Si tratta di un tool innovativo davvero utile e divertente per tutti:

  • interazione con il “trascinamento” dei numeri con il dito,
  • la rappresentazione dei numeri con i colori de la RiTabella che a “colpo d’occhio” rappresenta visivamente i divisori,
  • e il calcolo automatico della divisione (importanti e consentiti nel velocizzare l’alunno discalculico)
  • la verifica “visiva” dei risultati che propone il ragionamento: se il divisore è sbagliato la app restituisce un numero con la virgola segnalando che “qualcosa non va” inoltre, nel riassunto della scomposizione, la app calcola e visualizza di volta in volta il numero parziale che corrisponde agli esponenti inseriti: se non è uguale a quello di partenza qualcosa è sfuggito!
  • in ogni momento sarà possibile riguardare la regola, accedere agli strumenti, cancellare e riprovare o salvare l’esercizio fino a dove si è arrivati per continuare lo svolgimento in un secondo momento

Anche il TG1 ha lanciato il 17 giugno un servizio sulle app a supporto dei ragazzi con dislessia : protagonista ARITMETICANDO con le presentazioni e i video proiettati durante l’evento lancio della app e le interviste a Giovanni, socio Finger Talks, e a Giacomo Cutrera, che ha portato la sua testimonianza all’evento. Il mobile a supporto del “diritto di apprendere”.